La notte dei ricercatori: 25 e 26 settembre

Notte dei Ricercatori La CittA� incontra la��UniversitA� a�� La��UniversitA� incontra la CittA� venerdA� 25 e sabato 26 settembre 2015 Meet Me Tonight – La Notte dei Ricercatori – A? un’iniziativa europea che Continua a leggere »

Evoluzione tecnologica

Secondo i dettami evolutivi una specie sopravvive solo quando riesce a trovare un equilibrio con il suo intorno; in termini piA? semplici, come prima conseguenza si potrebbe dire che la sopravvivenza A? Continua a leggere »

Fermi Redux

Il paradosso di Fermi, nella sua forma piA? semplice, pone un quesito molto chiaro: se esistono altre forme di vita intelligenti nell’universo, perchA� fino ad oggi non abbiamo mai avuto alcun contatto Continua a leggere »

La notte dei ricercatori: 25 e 26 settembre

Notte dei Ricercatori
La CittA� incontra la��UniversitA� a�� La��UniversitA� incontra la CittA�
venerdA� 25 e sabato 26 settembre 2015

Meet Me Tonight – La Notte dei Ricercatori – A? un’iniziativa europea che ha luogo in diverse cittA� contemporaneamente in tutta Europa e che intende far conoscere la ricerca e la figura del ricercatore in senso lato al grande pubblico in maniera divertente e appealing. La��UniversitA� della��Insubria ha deciso di partecipare alla terza edizione della Notte dei Ricercatori organizzata dal Politecnico di Milano in qualitA� di partner associato, proponendo la��iniziativa, cercando di ridurre al minimo le spese appoggiandosi alle proprie risorse e ad alcuni sponsor locali per la
copertura delle spese necessarie.

La pseudoscienza (a volte) funziona

Un vecchio orologio a lancette, che sia rotto, funziona perfettamente almeno due volte al giorno. Se trasportiamo lo scheletro teorico di questo esempio nel campo della pseudoscienza, il risultato A? che anche in questo marasma di ipotesi e teorie errate si possono incontrare dei risultati positivi; ciA? che conta, perA?, A? riuscire a saperli leggere e valutare per quello che sono realmente.

Evoluzione tecnologica

Secondo i dettami evolutivi una specie sopravvive solo quando riesce a trovare un equilibrio con il suo intorno; in termini piA? semplici, come prima conseguenza si potrebbe dire che la sopravvivenza A? data dalla capacitA� di trovare cibo e di non diventarlo, ossia che la sopravvivenza altro non A? se non, tautologicamente, la capacitA� di non morire troppo presto (piA? presto si muore, minore sarA� la possibilitA� di riprodursi).

Camere Cinesi e Intelligenza Artificiale

L’intelligenza artificiale A? un concetto molto semplice da capire: si tratta, nA� piA? nA� meno, della creazione di una intelligenza che non derivi da trasformazioni biologiche, bensA� da meccanismi informatici. L’intelligenza artificiale puA? essere quindi vista come una branca degli studi delle nuove tecnologie, branca che mirerebbe alla creazione di software capaci non tanto di simulare quanto di proporre una intelligenza simile (non importa che sia superiore o inferiore) a quella dell’essere umano.

Fermi Redux

Il paradosso di Fermi, nella sua forma piA? semplice, pone un quesito molto chiaro: se esistono altre forme di vita intelligenti nell’universo, perchA� fino ad oggi non abbiamo mai avuto alcun contatto con loro? Svariate sono state le risposte date ed A? forse bene iniziare con quella piA? semplice, ossia che oltre all’essere umano non esistono altre forme di vita intelligenti nell’universo.

Il nostro sostegno al Centro Geofisico Prealpino

NAOCMXfalyhTLBv-800x450-noPad[1]

Il Centro Geofisico Prealpino, attraversa un momento di difficoltA� dovuto al taglio delle risorse economiche da parte della Regione Lombardia.

Si tratta di un’istituzione di rilevo culturale e scientifico, oltre che dotata di grande utilitA� pratica a favore delle istituzioni di protezione civile del territorio, A? stata anche attivata una petizione, che vi invitiamo a leggere e firmare e di cui riportiamo di seguito il riassunto

“Da oltre quaranta��anni il Centro Geofisico Prealpino offre al pubblico e alle Istituzioni un servizio di previsioni meteorologiche e di supporto e preallarme alla Protezione Civile locale e regionale. Effettua monitoraggio del territorio con 40 stazioni automatiche che forniscono dati climatici, idrologici, immagini webcam della provincia di Varese. E’ osservatorio sismico associato a INGV. La chiusura determinerebbe un’irreparabile dispersione di un patrimonio scientifico e di competenze.”

 

Firma la petizione

La corsa degli scimpanzA?

17/06/2014 – Ciascuno di noi, Homo sapiens, ha ereditato circa 70 mutazioni dai genitori.
Come avviene questo processo?