Da Butler a Pocar – Parte Seconda

Man_is_But_a_Worm-crop
 

Bertrand Russel vinse il premio nobel per la letteratura grazie alla sua fondamentale opera History of Western Philosophy. Negli ultimi capitoli dedica spazio anche all’apporto del darwinismo e ai suoi risvolti nel mondo culturale, scrivendo:

I do not see how [a resolute egalitarian] is to resist an argument in favour of Votes for Oysters. An adherent of evolution should mantain that not only the doctrine of the equality of all men, but also that of the rights of man, must be condemned as unbiological, since it makes too emphatic a distinction between men and other animals. (Russell 2004: 658)

20008d78v04Mobi300x400

Il dare la possibilità di votare alle ostriche (Votes for Oysters) non è solo un piccolo momento di humour da parte del filosofo inglese, è soprattutto una ironica domanda causata dai cambiamenti darwinisti. Caduta la distinzione che vedeva ogni animale creato “così com’è”, tolta la barriera che distingueva tra uomo e regno animale, The Origin of Species (1859) e The Descent of Man (1871) obbligano a riconsiderare il rapporto in termini di legami (evoluzioni) tra gli esseri viventi, rapporto su cui Darwin tornerà in The Expression of the Emotions in Man and Animals.

Samuel Butler, che aveva aiutato Darwin a trovare un disegnatore per alcune pagine di The Expression, satireggia il rapporto uomo-animale attraverso ciò che considera essere le derive del vegetarianismo nell’edizione del 1901 di Erewhon. Sono pochi gli erewhoniani che, una volta essere stato deciso di tornare ad essere tutti onnivori, decidono di continuare a cibarsi di frutta e verdura, con risultati poco proficui:

Even the Puritans, after a vain attempt to subsist on a kind of jam made of apples and yellow cabbage leaves, succumbed to the inevitable, and resigned themselves to a diet of roast beef and mutton […]. (Butler, capitolo XXVII)

5-2-butler-erewhon-full

Diversa è la lettura del problema che ne farà H. G. Wells (1866-1946), grande scrittore inglese e, nella sua gioventù, studente di biologia darwiniana (tra i suoi maestri ci fu Thomas Huxley). Dando alle stampe, nel 1896, The Island of Doctor Moreau (L’isola del dottor Moreau), Wells traduce nella letteratura i suoi dilemmi sulla ricerca scientifica ed il rapporto uomo-animale, arrivando a conclusioni forse vicine al pensiero di Valerio Pocar.

175px-IslandOfDrMoreau

Samuel Butler – Memoria Biologica : martedì 2 luglio, h.18.00, Al Borducan (Sacro Monte, Varese)

 Valerio Pocar – Etica e Bioetica : giovedì 11 luglio, h. 21.00, Filmstudio90 (Varese)

Post Scriptum : Bertrand Russell è stato oggetto di una lezione organizzata da Storie di Scienza nel 2011. L’evento, aperto alle scuole superiori, è stato condotto da Giulio Giorello.

Bibliografia:

Bertrand Russell, History of Western Civilization, Routledge 2004