Africa Orientale: la culla della cultura moderna

Ua delle punte di lancia rinvenute nel sito di Gademotta
 

Sito di Gademotta, Etiopia centrale, Rift Valley Etiope, Africa Orientale. Paleolitico Superiore.

 

19/11/2013 – Le basi di una cultura complessa sarebbero state poste molto prima di quanto si A? finora ipotizzato.

Questo l’esito di una ricerca pubblicata su PLOS ONE che ha preso in esame delle punte di lancia di foggia musteriense con scheggiatura Levallois, rinvenute in Etiopia e risalenti ad almeno 280.000 anni fa.

 

Sito di Gademotta, Etiopia

Sito di Gademotta, Etiopia

Il dato importante A? che fin’ora si A? ritenuto che una simile tecnologia avesse visto gli albori ben piA? tardi, circa 80.000 anni fa, quando l’Homo sapiens era oramai l’unico appartenente alla sua specie in tutto il pianeta.

Ipotizzando che tale cultura sia appannaggio dell’H. sapiens, una datazione cosA� anteriore rispetto a quella nota implicherebbe una retrodatazione della comparsa del relativo lignaggio da 200.000 a 280.000 anni fa.

E’ anche lecito ipotizzare che tali capacitA� intellettive siano state comuni ad altri ominidi, la cui preseza sul pianeta sarebbe maggiormente inerente al periodo coinvolto. L’Homo heidelbergensis, ad esempio, avrebbe calpestato il suolo africano, europo e dell’Asia occidentale almeno 600.000 anni fa, ed A? considerato il piA? probabile progenitore di H. sapiens e H. (sapiens) neanderthalensis.

 

Ricostruzione di Homo heidelbergensis

Ricostruzione di Homo heidelbergensis

Il passaggio dalla caccia basata sull’utilizzo di un’arma inastata nello scontro fisico tipico della cultura neanderthalense a quella che sfrutta la sicurezza data dalla gittata A? considerato una tappa fondamentale nell’evoluzione culturale del nostro lignaggio.

Inoltre la tecnologia coinvolta “A? tra le innovazioni che hanno implicazioni cognitive, anche in assenza di prove dirette per le tecnologie di trasformazione come ad esempio l’uso di collanti irreversibilmente alterati“.

Le punte di lancia rinvenute presso il sito

Le punte di lancia rinvenute presso il sito

Quali potrebbero essere stati i fattori che hanno permesso il raggiungimento di questa tappa?

I cambiamenti paleoambientali avrebbero costretto ad un adattamento basato su un’ottimizzazione del rapporto tra i costi (energetici e delle risorse) e i benefici ottenuti. CiA? avrebbe portato a un’interazione degli individui tra loro e con l’ambiente circostante (ecologia) piA? stabile, intrinsecamente predisposta al proprio sviluppo poichA� basata sulla necessitA� di scambio di conoscenze nell’ambito sociale e in quello tecnologico.

Stratigrafia del sito di Gademotta

Stratigrafia del sito di Gademotta

Inoltre la presenza di un bacino d’ossidiana, del Lago Ziway e del rispettivo ambiente d’intersezione (ecotono) avrebbe permesso lo sviluppo di un insediamento sempre piA? numeroso, che avrebbe aumentato le probabilitA� di scambio di informazioni.

Non A? ancora chiaro che tipo di prede cacciassero gli umani ancestrali del territorio, ma tutti questi dati indicherebbero l’Africa Orientale come la fonte delle cultura moderna.

 

Ernesto Pozzoni

follow_me_on_twitterfollow me on google+ - Ernesto PozzoniFollow Me on Facebook - Ernesto Pozzoni

ernesto (puunt0] pozzoni [A�hi0cA�i0Ia) gmail punt0 lT

 

Se l’articolo A? stato di tuo interesse, ti invito a condividerlo nei tuoi social-network preferiti cliccando sui rispettivi strumenti di condivisione messi a disposizione in qesta pagina. Grazie.

In caso di esplicita richiesta dei legittimi proprietari, le eventuali immagini con diritti d’autore verranno cancellate.